Capitolo sesto – Penelope alla guerra

Copertina D'amore e d'ombra


“Non scherziamo! Devi avere quell’intervista ad ogni costo”.
Il direttore era stato perentorio.
Azumi Hayakawa pensò che forse era ancora in tempo per cambiare mestiere.
Era inevitabile che, dopo la strepitosa prestazione alle Olimpiadi, l’agenzia francese le chiedesse di intervistare soprattutto il bel numero 11, che a Parigi aveva vissuto per anni.
Fece un profondo sospiro e raggiunse la sala stampa.
Ozora Tsubasa non c’era, richiamato al fianco della moglie dalla nascita dei bambini.
Il portavoce, al suo posto, era Taro Misaki.
Azumi seguì molto distrattamente quella conferenza stampa, che le parve interminabile.


Quando la conferenza stampa finì, Misaki prese immediatamente il telefono.
“È tanto che non ci vediamo. Quando posso venire a trovarti?”, scrisse.
Fece appena in tempo a inviare il messaggio, che una voce femminile ben conosciuta lo costrinse, d’istinto, a nascondere l’apparecchio.
“È molto tempo che non ci vediamo…”, disse Azumi, avvicinandosi al centrocampista.
“Sì, molto”, replicò Misaki…

o

È DISPONIBILE SUL SITO IL SESTO CAPITOLO DI “D’AMORE E D’OMBRA“!

Se vuoi leggere tutto di seguito, vai all’indice.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s